Farsi trovare per progettare una carriera

Il messaggio è forte e chiaro, la carriera va gestita come fosse un’azienda.

Un mare di letteratura indica una realtà ormai definita: i lavori sono i progetti, una volta realizzati e raggiunti gli obiettivi, bisogna guardare al successivo.

Il libro The Icarus Deception di Seth Godin; quello di James Altucher, Choose Yourself, [copia scaricabile]; o The War of Art [copia scaricabile] e Turning Pro di Steven Pressfield; e Ctrl Alt Delete di Mitch Joel sono chiari e illuminanti: il tempo del lavoro ‘per sempre’ e dell’orologio d’oro al pensionamento sono definitivamente finiti; perché se c’è un modo più economico o più automatizzato di fare un lavoro, sia in outsourcing o con un automa, bene quello è andato e puoi dirgli ciao. Non solo, ci si assume una grande responsabilità nel restare nello stesso posto di lavoro con le stesse mansioni per un lungo tempo, senza acquisire nuove capacità.
I lavori ora sono i progetti, e in questa nuova realtà, il curriculum è diventato irrimediabilmente obsoleto. Certo, le aziende ancora chiedono un curriculum, ma un riassunto delle nostre capacità ed esperienze, è altrettanto certo che non ci farà ottenere un posto di lavoro e sicuramente non ci farà notare.
Quindi se hai deciso di gestire la tua carriera come una ‘Me Inc.’ hai bisogno di un’ottima presenza sul web.

Siamo nell’era digitale e chi fa reclutamento, chi prende decisioni o cerca qualcosa, consulta il web, e andrà a cercare delle notizie su di te con Google o rovistando tra i social, o cercherà dei candidati con un talento simile al tuo, utilizzando le parole chiave con le tue caratteristiche. Pertanto un curriculum statico non può più essere la giusta rappresentazione delle tue esperienze.

Dunque che fare?

Uno – definire la tua posizione su internet con una landing page – qui un esempio
Due – individuare le parole chiave per il lavoro che cerchi e che definiscono le tue attitudini
Tre – fatti trovare sui social media, (prendi spunto da questo video di Mari Smith autore di Facebook Marketing: An Hour a Day)
Quattro – scegli le tue migliori immagini, ma se puoi fatti fare delle foto professionali
Cinque – metti in chiaro le tue attitudini, le tue esperienze, spiega quello che vuoi e in cosa credi
Sei –  rendi semplice come ti possono contattare

L’ultimo passo

Se hai deciso di migliorare la tua presenza in rete utilizza un progetto come SMS (SeeMySite) dove mostrare in modo professionale i tuoi punti di forza, i tuoi progetti e le competenze nel modo migliore. Dimostrando, tra l’altro, oltre alle tue caratteristiche, un buon senso tecnologico. SMS fornisce tutte le informazione sul tuo conto ai maggiori motori di ricerca (Google, Yahoo, LyGo, Bing, GoodSearch, Virgilio), quindi consente il pieno controllo della tua reputazione online. 

SMS fornisce ogni risposta in linea con le tue competenze e senza fraintendimenti. 


Qui le interviste agli autori di The Icarus Deception, Seth Godin e Mitch Joel.

The Icarus Deception


“CTRL ALT Delete” presented by Mitch Joel.

Similar Articles

Sviluppo siti web, un...Perché realizzare un sito web con la nostra web agency? Dalle pagine di presentazione...
IoT nella vita di tutti...Vediamo dove possono essere utilizzati i dispositivi IoT e scopriamo quali vantaggi...
Alibaba a un miliardo...Il Market Place Alibaba, oggi ha polverizzato ogni record di vendite on-line. In poco...
E-commerce: guida alla...Guida alla disciplina fiscale ai fini Iva relativa al commercio elettronico (e-commerce),...
I clienti si riversano...e-Commerce, non finisce più di sorprendere L’aspetto sorprendente dell’ecommerce è...
Migliorare il nostro...    I siti realizzati su piattaforme CMS, permettono l'installazione di...
250milioni di europei...Con 250 milioni di persone che fanno acquisti online in Europa, il vecchio continente è...

Leave a Reply